Header
Header

Carta di identità cittadini stranieri

Ufficio di riferimento: Servizio Demografico icona per la stampa della pagina

Descrizione Procedimento

La carta d'identità ha la durata di dieci anni dalla data del rilascio (a partire dal 26/06/2008). Viene rilasciata con la dicitura "non valida per l'espatrio" compilando apposito modulo.

Quando si rinnova

  • Alla scadenza: a partire dal 180° giorno prima della scadenza
  • A discrezione dell'interessato per cambiamento dei seguenti dati: residenza e stato civile
  • Per smarrimento o furto: occorre fare la denuncia presso la Questura o i Carabinieri conoscendo il numero del documento, che può essere richiesto all'Anagrafe
  • Per deterioramento: portare all'Anagrafe la Carta di Identità deteriorata, oltre alla documentazione richiesta per il rilascio
  • Per cambiamento dei seguenti dati personali: nome, cognome, data e luogo di nascita, acquisizione della cittadinanza italiana

Per la scadenza si fa riferimento all'art. 7 D.L. 09/02/2012 n. 5 secondo cui i documenti sono rilasciati con validità fino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Requisiti

Occorre essere residenti in uno dei Comuni dell'Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco. Per i cittadini residenti in un altro Comune occorre compilare una richiesta; l'anagrafe provvede a chiedere il nulla-osta al Comune di residenza; occorre quindi attendere la risposta prima di procedere al rilascio.

Documentazione Necessaria

  • tre fotografie formato tessera, recenti, a capo scoperto, uguali tra di loro
  • carta d'identità ancora valida (se esiste) che va sempre riconsegnata all'ufficio
  • oppure il passaporto
  • oppure, per i cittadini dell'Unione Europea, la carta d'identità rilasciata dal Paese d'origine;
  • oppure, se l'interessato non possiede documenti, occorre la presenza di due testimoni maggiorenni, anche parenti del richiedente, che abbiano un documento di riconoscimento valido
  • in caso di furto o smarrimento, copia e relativa fotocopia della denuncia presentata all'Autorità di Pubblica Sicurezza
  • per i cittadini extracomunitari: permesso di soggiorno o carta di soggiornooppure, per chi ha il permesso in corso di rinnovo, ricevuta dell'ufficio postaleoppure, in caso di furto o smarrimento, copia della denuncia presentata all'Autorità di Pubblica Sicurezza e ricevuta rilasciata dell'ufficio postale.

I cittadini extracomunitari iscritti come residenti ai sensi della circolare n. 16 del 02/04/2007 possono avere la carta di identità anche se non hanno ancora il permesso di soggiorno.

Solo nei casi di furto, smarrimento o deterioramento di una carta d’identità ancora valida e rilasciata da uno dei Comuni dell’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco è possibile avere una carta nuova senza bisogno di produrre un documento di riconoscimento o di essere accompagnato da testimoni.

Normativa

Regio Decreto 06/05/1940 n. 635 artt. 288-294
Legge 18/02/1963 n. 224; DPR 30/12/1965
Legge 21/11/1967 n. 1185; Legge 04/04/1977 n. 127
DPR 06/08/1974 n. 649; Legge 28/02/1990 n. 39 articolo 6
Legge 15/05/1997 n. 127; D.L. 09/02/2012 n. 5

Tempistica

Rilascio immediato per i residenti, per i non residenti il rilascio è posticipato all’acquisizione del nulla-osta da parte del Comune di residenza.