Header
Header

Passaporto

Ufficio di riferimento: Servizio Demografico icona per la stampa della pagina

Descrizione Procedimento

Il passaporto ordinario è valido per tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica. Il passaporto viene rilasciato dalle questure e, all'estero, dalle rappresentanze diplomatiche e consolari. Attualmente, in Italia, si rilascia il passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina.

Dal 25/11/2009 sono cambiate alcune regole per il passaporto per i minori. Ora il minore dovrà essere dotato di un passaporto individuale, pertanto non sarà più possibile per il genitore iscrivere il figlio minore sul proprio passaporto.

Presso l'ufficio Anagrafe è possibile reperire il modello di domanda nonché tutte le informazioni per il rilascio del passaporto. E' poi necessario recarsi personalmente in Questura in quanto vengono acquisite le impronte digitali. Tale procedura si applica a tutti coloro che risultano essere maggiori di anni 12.

Per i minori di anni 12 non vengono acquisite le impronte digitali.

Se chi richiede il passaporto ha figli minori, anche non conviventi, deve indicare tale circostanza nel modello. Questo vale per genitori coniugati, conviventi, separati, divorziati. Inoltre serve l'assenso tra genitori, cioè una dichiarazione in cui l'altro genitore acconsente al fatto che il passaporto sia rilasciato/rinnovato alla persona che richiede il passaporto. Se il genitore che deve firmare l'assenso non può essere presente, può fare la fotocopia del proprio documento di identità valido, e allegarla all'assenso scritto. Questo vale per genitori coniugati, conviventi, separati, divorziati.

Validità del passaporto

  • Dal 2003 il passaporto è valido dieci anni, e non bisogna più rinnovarlo ogni 5 anni.
  • Da zero a tre anni il passaporto è rilasciato con validità triennale.
  • Da tre a diciotto anni il passaporto è rilasciato con validità quinquennale.

Duplicato del passaporto

Chi ha smarrito il passaporto o ha subito un furto o se le pagine sono esaurite, può richiederne uno nuovo che avrà una validità di dieci anni. In tal caso è necessario allegare la denuncia di smarrimento o di furto. Laddove la richiesta del nuovo passaporto è determinata dal deterioramento è necessario consegnare il vecchio passaporto. La documentazione necessaria è quella del rilascio di un nuovo passaporto.

Passaporto collettivo

Il passaporto collettivo può essere rilasciato per motivi culturali, religiosi, sportivi, turistici, o altre motivazioni previste da accordi internazionali. Questo tipo di passaporto può essere richiesto dal capogruppo esclusivamente presso la Questura di Sondrio, Ufficio Passaporti, e permette l'espatrio, per un solo viaggio, di gruppi di minimo 5 persone e non superiore a 50. La sua durata massima è di 4 mesi dalla data di rilascio. Il capogruppo deve essere titolare di passaporto individuale in corso di validità.

Oltre al modulo di richiesta serve la ricevuta di versamento di Euro 5,50 sul c/c intestato alla Questura competente, con causale: "passaporto collettivo". Inoltre al passaporto collettivo, che deve indicare i nomi dei componenti del gruppo, bisogna allegare:

  • il versamento di Euro 2,58 per ogni partecipante (esclusi i minori di 10 anni) da versare in unica soluzione sul c/c 8003 intestato a "Agenzia delle Entrate – Ufficio di Roma 2 – Tasse concessioni governative"
  • fotocopia del documento d'identità per ogni partecipante (le fotocopie dei documenti di identità possono essere legalizzate)
  • per i partecipanti che siano genitori di figli minori, l'assenso con firma autenticata dell'altro genitore in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare
  • per i partecipanti minorenni, l'assenso di entrambi i genitori in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare.

Requisiti

Essere cittadini italiani.
Non avere impedimenti all'espatrio.

 

Documentazione Necessaria

  • un documento di riconoscimento valido
  • due fotografie formato tessera frontali, uguali e recenti, senza copricapouna
  • marca per concessioni governative di Euro 40,29 per passaporto
  • la ricevuta di pagamento di Euro 42,50 per 48 pagine, esclusivamente su apposito bollettino postale presente presso tutti gli Uffici Postali, sul conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro. La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico".

Normativa

Legge 21/11/1967 n. 1185.

Tempistica

Immediata se presente tutta la documentazione necessaria, poi è necessario attendere i tempi della Questura per il rilascio.